22 Ottobre 2019
[]

Chi siamo
percorso: Home
Siamo un gruppo affiatato di persone che spronate dal bisogno di attenuare le sofferenze di una malattia reumatica, la fibromialgia,
ha deciso di costituire un’Associazione: "SCUDO AMICO ONLUS".

"SCUDO AMICO ONLUS", associazione nata l’11 ottobre 2002,
ha come Presidente la Sig.a Sandra Del Lama.

L’associazione si propone i seguenti scopi:

  • riunire tutte le persone affette da fibromialgia, e tutti coloro che intendono contribuire alla soluzione delle problematiche che questa malattia comporta;
  • sensibilizzare le autorità sanitarie e pubbliche ad intervenire con un’attività preventiva, curativa e riabilitativa, nonchè laddove ve ne sia la necessità a garantire il sostegno economico per le cure relative;
  • promuovere studi, ricerche, campagne educative ed informative per la conoscenza della fibromialgia e delle esigenze ad essa collegate;
  • istituire centri di ascolto, di auto-aiuto e di assistenza per le persone interessate;
  • mantenere le relazioni e collaborare con Comuni, Province, Regioni, ASL e con Enti, Istituzioni, Associazioni, ecc... che condividono le nostre finalità con spirito di solidarietà, nel rispetto delle entitè ed autonomie di ognuno.


L’associazione ha durata illimitata e non ha scopo di lucro.
ATTO COSTITUTIVO

In data 11 Ottobre 2002 a Prato in Piazzetta Ospedale 1 presso la Sala del Pellegrinaio Novo si è costituita l’associazione SCUDO AMICO
ART. 1 - È costituita fra suddetti comparenti l’associazione di volontariato costituita ai sensi della legge 266/91 avente a seguente denominazione:
SCUDO AMICO S.A. “LA FORZA DELL’ASSOCIAZIONE PER I FIBROMIALGICI”
ART. 2 - L’associazione ha sede in Prato, Via Alessandria 7/a
ART. 3 - L’associazione ha come scopo di
Riunire tutte e persone affette da fibromialgia, e tutti coloro che intendono contribuire alla soluzione delle problematiche che questa malattia comporta;
Sensibilizzare le autorità sanitarie e pubbliche ad intervenire con un’attività preventiva, curativa e riabilitativa, nonchè laddove ve ne sia la necessità a garantire il sostegno economico per le cure relative;
Promuovere studi, ricerche, campagne educative ed informative per la conoscenza della fibromialgia e delle esigenze ad essa collegate;
Istituire centri di ascolto, di auto-aiuto e di assistenza per le persone interessate;
Mantenere le relazioni e collaborare con Comuni, Province, Regioni, ASL e con Enti, Istituzioni, Associazioni, ecc... che condividono e nostre finalità con spirito di solidarietà, nel rispetto delle identità ed autonomie di ognuno.
ART. 4 - L’associazione ha durata illimitata nel tempo.
ART. 5 - L’associazione avrà come principi informatori, analizzati dettagliatamente nell’allegato Statuto sociale che fa parte integrante del presente Atto costitutivo: assenza di fini di lucro, esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale, democraticità della struttura, elettività, gratuità delle cariche associative, gratuità delle prestazioni tornite dagli aderenti, sovranità dell’assemblea, divieto di svolgere attività diverse da quelle istituzionali ad eccezione di quelle economiche marginali.
ART. 6 - L’assemblea stabilisce la quota sociale per l’anno 2002 in €20,00 (venti/00).
ART. 7 - I comparenti stabiliscono che, per il primo mandato triennale, il Consiglio Direttivo sia composto da n. 3 membri e nominano a farne parte i signori ai quali contestualmente attribuiscono le cariche:
Presidente: Del Lama Sandra
Vice-Presidente: Rosanna Scampoli
Tesoriere: Margherita Nieddu
ART. 8 - Le spese del presente atto, annesse e dipendenti, si convengono ad esclusivo carico dell’associazione qui costituita
STATUTO
ART. 1 - Costituzione
È costituita l’organizzazione di volontariato denominata SCUDO AMICO S.A. “LA FORZA DELL’ASSOCIAZIONE PRATESE PER I FIBROMIALGICI” con sede in Prato, Via Alessandria 7/a.
ART. 2 - Finalitá
L’associazione si propone i seguenti scopi:
Riunire tutte le persone affette da fibromialgia, e tutti coloro che intendono contribuire alla soluzione delle problematiche che questa malattia comporta;
Sensibilizzare le autorità sanitarie e pubbliche ad intervenire con un’attività preventiva, curativa e riabilitativa, nonchè laddove ve ne sia la necessità a garantire il sostegno economico per le cure relative.
Promuovere studi, ricerche, campagne educative ed informative per la conoscenza della fibromialgia e delle esigenze ad essa collegate;
Istituire centri di ascolto, di auto-aiuto e di assistenza per le persone interessate;
Mantenere le relazioni e collaborare con Comuni, Province, Regioni, ASL e con Enti, Istituzioni, Associazioni, ecc.., che condividono le nostre finalità con spirito di solidarietà, nel rispetto delle identità ed autonomie di ognuno.
L’associazione ha durata illimitata e non ha scopo di lucro.
ART. 3 - Attività di volontariato
L’associazione si avvale in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali volontarie e gratuite dei propri aderenti rese esclusivamente per fini di solidarietà.
Ai volontari possono essere soltanto rimborsate le spese effettivamente sostenute, se opportunamente documentate ed entro i limiti preventivamente stabiliti.
ART. 4 - Soci
Sono soci dell’organizzazione tutti coloro che sottoscrivono il presente statuto e quelli che ne fanno richiesta e la cui domanda di ammissione è accolta dal Consiglio Direttivo.
L’aspirante socio deve accettare senza riserve lo statuto dell’Associazione. L’ammissione decorre dalla data della delibera del Consiglio Direttivo.
I soci cessano di appartenere all’Associazione per:
Dimissioni volontarie;
Per non aver effettuato il versamento della quota associativa;
Per morte;
Per indegnitá deliberata dal Consiglio Direttivo.
ART. 5 - Diritti e obblighi dei soci
I soci hanno diritto di partecipare alle Assemblee, di votare direttamente o per delega, e di recedere dall’appartenenza all’organizzazione.
I soci hanno l’obbligo di rispettare le norme del presente statuto, di pagare le quote sociali stabilite dall’Assemblea.
ART. 6 - Quota sociale
La quota sociale a carico dei soci è fissata dall’Assemblea. È annuale e non frazionabile.
I soci non in regola con il pagamento delle quote sociali non possono partecipare alle riunioni dell’Assemblea nè prendere parte alle attività dell’organizzazione.
ART. 7 - Risorse economiche
L’associazione trae le risorse economiche per il suo funzionamento e lo svolgimento della propria attività da:
Quote associative e contributive dei soci;
Contributi dei privati;
Contributi dello Stato, di enti e di istituzioni pubbliche esclusivamente al sostegno di specifiche attività o progetti;
Contributi di organismi internazionali;
Donazioni e lasciti testamentari;
Rimborsi derivanti da convenzioni;
Entrate derivanti da attività commerciali e produttive marginale;
Rendite di beni mobili o immobili pervenuti all’organizzazione a qualunque titolo.
I fondi possono essere depositati presso l’istituto di Credito stabilito dal Consiglio Direttivo.
Ogni operazione finanziaria è disposta con la firma congiunta del Presidente o del Segretario.
ART. 8 - Organi
Sono organi dell’organizzazione:
Assemblea dei soci;
Consiglio Direttivo;
Presidente;
Segretario;
Tesoriere.
ART. 9 - Assemblea dei soci
L’assemblea dei soci è costituita da tutti i soci iscritti all’organizzazione ed in regola con il pagamento della quota associativa. Essa è presieduta dal Presidente ed è convocata dallo stesso in via ordinaria una volta all’anno e in via straordinaria ogni qualvolta il Presidente lo ritenga necessario.
La convocazione può avvenire anche su richiesta scritta di almeno un terzo dei soci; in tal caso il Presidente deve provvedere alla convocazione entro quindici giorni dal ricevimento della richiesta e l’assemblea deve essere tenuta entro trenta giorni dalla convocazione.
In prima convocazione dell’assemblea è regolarmente costituita con la presenza della metà più uno dei soci, presenti in proprio o per delega da conferirsi ad altro socio. In seconda convocazione e legalmente costituita qualunque sia il numero dei soci presenti, in proprio o per delega.
Le deliberazioni dell’Assemblea sono adottate a maggioranza semplice dei presenti fatto salvo quanto previsto dai successivi articoli 16 e 17.
L’assemblea ha i seguenti compiti:
Eleggere i membri del Consiglio Direttivo;
Eleggere il Presidente;
Approvare:
Il programma di attività proposto dal Consiglio Direttivo;
Il bilancio preventivo e consuntivo;
Respingere le richieste di modifica dello statuto;
Stabilire l’ammontare delle quote associative e degli eventuali contributi a carico dei soci.
ART. 10 - Consiglio Direttivo
Il Consiglio Direttivo è eletto dall’Assemblea dei soci ed è composto da un minimo di 3 ad un massimo di 11 membri.
Il Consiglio Direttivo si riunisce su convocazione del Presidente quando ne facciano richiesta almeno tre dei suoi membri.
I compiti del Consiglio sono:
Fissare le norme per il funzionamento dell’organizzazione;
Sottoporre all’approvazione dell’Assemblea i bilanci preventivo e consuntivo annuali;
Determinare il programma di attività in base alle linee di indirizzo approvate dallàassemblea promovendone e coordinandone l’attivitá e autorizzandone a spesa;
Nominare il Segretario e il Tesoriere;
Accogliere o respingere le domande presentate da nuovi soci.
Perchè e deliberazioni del Consiglio abbiano valore è necessaria la presenza della maggioranza dei suoi componenti e i1 voto favorevole della maggioranza dei presenti: in caso di parità prevale il voto del Presidente.
ART. 11 - Il Presidente
Il Presidente è eletto dall’Assemblea al suo interno a maggioranza dei voti.
Il Presidente rappresenta legalmente l’organizzazione nei confronti dei terzi e in giudizio.
In caso di necessità e di urgenza assume i provvedimenti di competenza del Consiglio Direttivo sottoponendoli a ratifica nella prima riunione successiva.
In caso di assenza, impedimento o di cessazione le relative funzioni possono essere svolte dal vice Presidente.
ART. 12 - Il Segretario
Il Segretario coadiuva il Presidente e ha il compito di:
Provvedere alla tenuta e all’aggiornamento del registro dei soci
Provvedere al disbrigo della corrispondenza;
È responsabile della redazione e della conservazione dei verbali delle riunioni dell’assemblea e del Consiglio Direttivo.
Predisporre il bilancio preventivo e consuntivo da sottoporre al Consiglio Direttivo.
ART. 13 - Il Tesoriere
Il Tesoriere ha il compito di:
Provvedere alla tenuta dei registri e della contabilità dell’organizzazione nonché alla conservazione della documentazione relativa, con l’indicazione nominativa dei soggetti eroganti;
Provvede alla riscossione delle entrate e al pagamento delle spese in conformità alle decisioni del Consiglio Direttivo.
ART. 14 - Gratuità delle cariche
Tutte le cariche sociali sono gratuite. Esse hanno durata di tre anni e possono essere riconfermate.
ART. 15 - Bilancio
Ogni anno devono essere redatti, a cura del Consiglio Direttivo, i bilanci preventivo e consuntivo da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea che deciderà a maggioranza di voti.
Dal bilancio consuntivo devono risultare i beni, i contributi o i lasciti ricevuti. Il bilancio coincide con l’anno solare.
ART.16 - Regolamento
Nell’organigramma dell’Associazione a qualsiasi titolo è soggetto all’insindacabile giudizio del consiglio direttivo che deve approvare all’unanimità.
ART. 17 - Modifiche dello statuto
Le proposte di modifica dello statuto possono essere presentate allèassemblea da uno degli organi o da almeno cinque soci. Le relative deLiberazioni sono approvate con il voto favorevole della maggioranza assoluta dei presenti.
ART. 18 - Scioglimento
In caso di scioglimento, cessazione o estinzione dell’associazione i beni che residuano sono devoluti ad altre organizzazioni di volontariato operanti in un identico o analogo settore. Lo scioglimento dell’associazione puó essere deliberato dall’Assemblea con il voto favorevole di almeno Œ degli associati.
ART. 19 - Norma di rinvio
Per quanto non previsto dal presente statuto, si fa riferimento alle vigenti disposizioni legislative in materna.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata